Buonanotte fratello

Da WikiTesti.
Share/Save/Bookmark

Cerca la Canzone per anno: 1900-2000 1950 1951 1952 1953 1954 1955 1956 1957 1958 1959 1960 1961 1962 1963 1964 1965 1966 1967 1968 1969 1970 1971 1972 1973 1974 1975 1976 1977 1978 1979 1980 1981 1982 1983 1984 1985 1986 1987 1988 1989 1990 1991 1992 1993 1994 1995 1996 1997 1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011

Cerca Per Titolo: A B C D E F G H I L M N O P Q R S T U V Z W Y

Cerca Per Artisti: A B C D E F G H I L M N O P Q R S T U V Z W Y

Colonna Sonora

È la colonna sonora dei seguenti film:


Album

È contenuto nei seguenti album:

1973 Alice non lo sa
1975 Bologna 2 settembre 1974

WikiTesti è un progetto gratutito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Testo Della Canzone

Buonanotte fratello di Francesco De Gregori

Ho visto torri alte e un Paradiso,
crescere sopra isole deserte,
dov'eri tu quando parlavo tanto,
ed ero solo come è una bestemmia.
Torre d'avorio e pena nella notte,
cristallizzata nella tua agonia.
Dov'eri tu vestito da scolaro,
quando dormivo senza avere sonno,
dov'eri tu col tuo sorriso onesto,
dov'eri tu col tuo vestito hippy
e il tuo ospedale per amori infranti,
chiusi dentro un cassetto insieme al vino,
dov'eri tu col tuo buonumore.
Tu mi stavi ammazzando,
tu mi stavi ammazzando con amore.
E io dormivo dove era più freddo,
dentro il mio pozzo ormai senza pudore,
con il mio cuore stranamente nuovo
e mi dicevo adesso si che sto crescendo,
invece era soltanto una stazione,
certezza necessaria e sufficiente,
utile tutt'al più per affogare,
per liberarsi di un vestito stretto
ed indossarne uno un pò più largo.
Dov'eri tu che mi dicevi sempre,
"Guarda che bello, come siamo pazzi".
Dov'eri tu quando restavo zitto
ed ero ingenuo come era una bestemmia,
dov'eri tu con la pace nel cuore.
Tu mi stavi ammazzando,
tu mi stavi ammazzando con amore.
E adesso guarda ho rotto il mio orologio
e ho costruito la mia stanza a specchi
e cullo il mio suicidio come un bimbo
che aspetta il giorno che verrà Natale
e non invidio la tua casa bianca,
dove resisterai fino a cent'anni,
per finire su un letto di granito,
con il conforto della tua coscienza,
la mani nette e il cuore di cristallo
e i cani abbaieranno a mezzavoce.
Io forse allora non sarò più niente,
solo una X nel ciclo dell'azoto,
se c'è un inferno mi potrà ascoltare.
Buonanotte fratello,
buonanotte fratello con amore.

Sanremo 2014
  1. Ora Renzo Rubino
  2. Pedala Frankie Hi Nrg
  3. Per sempre e poi basta Renzo Rubino
  4. Prima di andare via Riccardo Sinigallia
  5. Quando balliamo Antonella Ruggiero
  6. Sing in the rain Ron
  7. Tanto ci sei Raphael Gualazzi
  8. Ti porto a cena con me Giusy Ferreri
  9. Un abbraccio unico Ron
  10. Un bacio crudele Giuliano Palma
  11. Un uomo è un albero Noemi
  12. Un uomo è vivo Frankie Hi Nrg
  13. Una rigenerazione Riccardo Sinigallia
  14. Vivendo adesso Francesco Renga

Sanremo 2014

  1. A un isolato da te Francesco Renga
  2. Bagnati dal sole Noemi
  3. Controvento Arisa
  4. Così lontano Giuliano Palma
  5. Da lontano Antonella Ruggiero
  6. Il cielo è vuoto Cristiano De Andrè
  7. In questa città Francesco Sarcina
  8. Invisibili Cristiano De Andrè
  9. L'amore possiede il bene Giusy Ferreri
  10. L'Italia vista dal bar Perturbazione
  11. l'unica Perturbazione
  12. Lentamente Arisa
  13. Liberi o no Raphael Gualazzi e Bloody Beetroots
  14. Nel tuo sorriso Francesco Sarcina

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell'autore. WikiTesti è un'enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

In queste pagine troverai Testi e Accordi delle varie Canzoni e dei loro Album, oltre a Video, Midi e Karaoke.

Accordi

     
MI- re do

Ho visto torri alte ed un paradiso crescere sopra isole deserte,
dove eri tu quando parlavo tanto ed ero solo come una bestemmia
,Torre d'avorio pura nella notte cristallizzato nella tua agonia,
dov'eri vestito da scolaro quando dormivo senza avere sogni
dov'eri col tuo sorriso onesto dov'eri tu col tuo vestito hippy e
il tuo ospedale per i cuori infranti chiusi dentro un cassetto
insieme al vino dov'eri tu con la pace nel cuore

la re mi- re mi-

Tu mi stavi ammazzando, tu mi stavi ammazzando con amore

Ed io dormivo dove era più freddo dentro il mio pozzo ormai senza
pudore con il mio cuore stranamente nudo e mi dicevo adesso si che
sto crescendo invece era soltanto una stazione certezza necessaria
e sufficente, utile tutt'al più per affogare per liberarmi di un
vestito stretto ed indossarne uno un po' più largo dove eri tu che
mi dicevi sempre guarda che bello come siamo pazzi, dov'eri tu
quando restavo zitto ed ero ingenuo come una bestemmia , dov'eri
tu con la pace nel cuore.

Tu mi stavi ammazzando, tu mi stavi ammazzando con amore

E adesso guarda ho rotto il mio orologio e ho costruito la mia
stanza a specchi e cullo il mio suicidio come un bimbo che aspetta
il giorno che verrà Natale e non invidio la tua casa bianca dove
resisterai fino a cent'anni per finire poi su un letto di granito
con il conforto della tua coscienza le mani nette ed il cuore di
cristallo e i cani abbaieranno a mezza voce io forse allora non
sarò più niente forse una x nel ciclo dell'azoto se c'è un inferno
mi saprà ascoltare

Buonanotte fratello , buonanotte fratello con amore
Discografie complete di accordi

Pagine più viste